I 5 segreti per avviare un ecommerce di successo

Internet sta modificando la quotidianità di ognuno di noi: dallo studio alle amicizie, la realtà delle 3W, sempre più pressante, ha imposto modus operandi nuovi. Anche il mondo delle vendite non è più quello di un tempo: oggi, senza una presenza forte su internet, persino il negozio più prestigioso rischia di veder implodere il proprio capitale fino alla bancarotta.

È per questo che, se ti occupi o vorresti occuparti della vendita di beni o servizi e non vuoi farti soppiantare dai tuoi competitor, non puoi fare a meno di aprire un negozio online.

Facile a dirsi, ma a farsi? L’apertura in sé non è un’operazione complessa; potrai infatti scegliere se affidarti a uno sviluppatore professionista o se puntare su un CSM tipo WordPress, Storeden o Shopify, i quali mettono a disposizione ottimi PlugIn di immediato utilizzo. Meno facile è invece fare in modo che il tuo neonato negozio virtuale ottenga visibilità e riesca a convertire semplici visitatori in clienti fidelizzati.

Difficile, certo, ma non impossibile! In questo articolo ti svelerò 4 segreti che ti aiuteranno a trasformare il tuo semplice e anonimo e-commerce in un negozio virtuale di successo. 

1. Parola d’ordine: originalità

Sempre più persone scelgono di acquistare online. Seppure l’Italia sia il “fanalino di coda” nella classifica degli acquirenti che si rivolgono agli e-commerce, anche nel nostro Paese la tendenza è in salita.

La crescita della domanda conduce, come diretta conseguenza, all’aumento dell’offerta. Sono sempre di più le persone che decidono di aprire uno shop online, ma molte di queste realtà hanno vita breve: in Italia, più del 30% fallisce entro il primo anno.

Per avere successo e farti notare, devi avere un’idea forte e originale, un’idea che sia in grado di differenziarti dai tuoi competitor. Nel momento in cui decidi cosa vendere e come impostare il tuo e-commerce, prova a chiederti: perché i clienti dovrebbero scegliere me? Cosa offre in più il mio negozio virtuale rispetto agli altri? Cosa mi distingue dalla concorrenza e fa sì che le persone scelgano di acquistare da me?

Non importa che si tratti di un prodotto di nicchia, di offerte innovative, di un servizio clienti unico o di un tone of voice inconfondibile, l’importante è che sia una caratteristica accattivante e solo tua, capace di interessare e stimolare gli utenti a reiterare gli acquisti sul tuo e-commerce.

2. Imposta una strategia vincente

Per ottenere dei risultati e avere successo, devi sapere dove stai andando e cosa vuoi ottenere. Muoversi alla cieca difficilmente porta a dei risultati soddisfacenti, per questo, una volta stabiliti degli obiettivi a breve, medio e lungo termine, dovrai impostare una strategia che ti permetta di raggiungerli.

Impostare una strategia di marketing per far crescere il tuo e-commerce significa stabilire nel dettaglio quali azioni compiere per raggiungere gli obiettivi. Una volta identificati il target di riferimento del tuo prodotto, i competitor e il tuo posizionamento sul mercato, potrai partire con la definizione del tuo piano strategico. Presenza sui social media, blog tematico, SEO, SEM, newsletter: quali mezzi sfrutterai per raggiungere i tuoi potenziali clienti? Con quale frequenza pubblicherai nuovi contenuti, nuovi annunci o invierai newsletters? Quale budget hai intenzione di destinare a ognuna delle attività previste? Queste sono solo alcune delle domande a cui dovrai dare una risposta per impostare una strategia vincente per il tuo negozio online.

Rimani sempre focalizzato sui risultati da ottenere e non avere paura di apportare delle modifiche alla tua strategia di marketing laddove dati e statistiche ti mostrassero qualche punto critico.

3. L’e-commerce? Dev’essere facile da usare, rapido e sicuro

Sarà capitato anche a te: siti troppo complicati da navigare e pagine che si caricano lentamente fanno letteralmente passare la voglia di visitarli.

La fretta è un denominatore comune dello stile di vita contemporaneo, quindi se non vuoi perdere i tuoi potenziali clienti assicurati che:

  • il tuo e-commerce sia ospitato su un server prestante, in grado di caricare rapidamente le pagine anche in presenza di un elevato numero di visitatori;
  • le descrizioni degli articoli siano dettagliate, corrette, facili da capire e accompagnate da fotografie di qualità, ma non troppo pesanti;
  • feedback e commenti siano consultabili con rapidità e semplicità;
  • l’utente non debba compiere troppi click o visitare un numero eccessivo di pagine prima di riuscire a completare l’acquisto;
  • il menu di navigazione sia chiaro e ben visibile, e non ponga dubbi all’utente circa le operazione da compiere per aggiungere un prodotto al carrello o procedere al pagamento;
  • l’utilizzo di eventuali codici sconto o altre promozioni sia facile e immediato;
  • il pagamento sia sicuro;
  • siano disponibili più modalità di pagamento: non limitarti a carte di credito e prepagate, ma prevedi altri metodi, come Stripe, PayPal, GPay, ApplePay, bonifico e contrassegno e perchè no, se puoi, inserisci anche pagamenti attraverso wallet in cryptomoneta.

4. Cosa ti resta in magazzino? Attenzione agli invenduti!

Avere un e-commerce di successo significa anche disporre di un inventario di prodotti ben fornito e ordinato. Attenzione però: “ben fornito” non significa che più articoli hai in magazzino, meglio è!

Se è vero che l’acquisto contemporaneo di un elevato numero di articoli è vantaggioso, in quanto ti permette di risparmiare sul singolo articolo e di ottenere un profitto maggiore dalla vendita, è altrettanto vero che se quel particolare prodotto non incontra la soddisfazione del pubblico, resterà invenduto.

Cosa accadrebbe se, appena aperto il tuo e-commerce, acquistassi degli stock da 2000 pezzi per poi scoprire che nessuno è interessato a comprare quegli articoli? Il fallimento, in questo caso, sarebbe dietro l’angolo!

Cosa fare allora?

Inizia a comprare pochi esemplari di ognuno dei prodotti che vorresti mettere in vendita sul tuo e-commerce: valutane la qualità e testa l’interesse dei tuoi clienti. Quali sono stati acquistati? Quali hanno ricevuto commenti positivi? Quali altri invece non hanno avuto successo?

Dopo che avrai individuato gli articoli di punta del tuo inventario, potrai acquistarli in quantità più elevate, aumentando i tuoi profitti e eliminando dal tuo magazzino tutti i prodotti che non hanno invece incontrato il favore degli utenti.

5. Logistica e delivery per una migliore customer experience

Eccoci arrivati al quinto e ultimo segreto che ti permetterà di realizzare un e-commerce di successo: punta più che puoi sull’ottimizzazione e la dinamicità dei servizi di logistica e delivery per migliorare al massimo la customer experience e far sì che le persone tornino ad acquistare da te!

Sono molti gli utenti che rinunciano a completare un acquisto elettronico a causa di condizioni di spedizione poco soddisfacenti: prezzi troppo elevati, tempistiche faraoniche, informazioni poco chiare, scarsa personalizzazione.

Nel momento in cui decidi come gestire logistica e delivery della tua attività, ricordati che chi compra online desidera:

  • consegne in tempi rapidi;
  • prezzi di spedizione contenuti;
  • sapere in ogni momento dove si trova il pacco e quando verrà consegnato;
  • consegne personalizzate, presso il proprio domicilio o punti di ritiro selezionati;
  • regole chiare per quanto riguarda i resi.

L’esperienza di acquisto che ha inizio sul tuo e-commerce, non può dirsi conclusa fino a quando il consumatore non ha ricevuto il prodotto ordinato. Il tempo che intercorre tra l’acquisto virtuale e a possibilità di toccare con mano l’oggetto, è una fase molto delicata e può influenzare positivamente o negativamente l’opinione che il tuo cliente si è fatto del tuo negozio online.

Per venire incontro alle esigenze degli acquirenti, regalando loro un’esperienza di acquisto unica e indimenticabile, offri opzioni di spedizione personalizzabili. Fai in modo che possano scegliere fra varie alternative per quanto riguarda costi e tempi di spedizione, magari dotando il tuo e-commerce di un sistema che compari, in tempo reale, i corrieri disponibili e consenta al cliente di scegliere quello più rapido o conveniente. Inoltre, affidati a corrieri che permettano di tracciare la spedizione e di personalizzare tempi e luoghi di ricezione.

Per conformare il tuo negozio virtuale alle normative europee e aiutare i tuoi clienti nel processo di acquisto, non dimenticarti di fornire informazioni dettagliate e trasparenti relativamente alle modalità di restituzione della merce.

 

Scarica gratuitamente la guida operativa per eliminare i resi